Gelo e neve sull’Europa centrale: situazione pesante in Austria

Negli ultimi giorni freddo e nevicate fino in pianura hanno interessato le nostre regioni centro-meridionali e in particolare il versante adriatico, lasciando a secco il Nord Italia, che ha visto fin’ora in questo inverno pochissima neve, anche sui monti. 

Al di là delle Alpi italiane però si sono verificate nevicate estremamente abbondanti, che hanno colpito Austria, Svizzera, Germania (Baviera), Slovacchia, causando anche pesanti disagi.

In Austria la situazione più difficile: gran parte del paese è stato interessato da intense e persistenti nevicate che hanno creato molti disagi ai trasporti e per la popolazione locale.  Dopo giorni di neve sono stati raggiunti quasi i 250 cm di manto nevoso fresco sul comprensorio sciistico di Taupiztalm, in Stiria. Qui 2000 persone sono isolate dalla troppa neve. Anche ad Innsbruck, dove fa molto freddo ma in genere non nevica troppo, sono caduti oltre 100 centimetri di neve. 

A causa della situazione meteo complicata, il comprensorio sciistico di Hochkar risulta “chiuso fino a nuovo avviso”, secondo un comunicato stampa diffuso oggi, a causa delle eccezionali nevicate cadute e del rischio valanghe elevato. Ospiti, personale e residenti dovrebbero lasciare l’area durante il giorno. Sempre in Austria si registrano purtroppo due vittime a causa delle valanghe. 

Numerosi i villaggi isolati e numerose le strade interrotte o chiuse per ghiaccio e neve. Alberi caduti e spezzati, linee elettriche interrotte. 

Nevicate abbondantissime e disagi anche nel Tirolo. E nei prossimi giorni le condizioni meteo saranno nuovamente in peggioramento, con altre bufere di neve in arrivo. 


 


Articolo di Francesco Ladisa

SEGUI INMETEO SU FACEBOOK

Ultime notizie Leggi tutte


Meteo Protezione Civile oggi: instabilità diffusa al centro-sud

Meteo Italia oggi: inizia una lunga e intensa fase di maltempo

Previsioni Meteo : irruzione artica e ciclone nel Mediterraneo, settimana tempestosa in arrivo!

La nevicata del 3-5 gennaio del 1954 in Valpadana
MERCOLEDI 23 gennaio: NEVE al NORD: aggiornamento