Grossa voragine si apre nel bresciano, ai laghetti di Esine: rilevamenti in corso

Una grossa voragine si è venuta a formare nella giornata di Venerdì nei pressi nel bresciano, nella zona dei laghetti di Esine.

Un grosso buco di circa 10 metri di diametro ha fatto sprofondare prati e campi, danneggiando la strada che ospita appunto i laghetti (via Grigna) compreso il centro sportivo che sorge nella zona, dove le porte da calcio e le recinzioni si sono abbassate. 

Il fenomeno ha creato stupore e preoccupazione fra la popolazione del posto, tuttavia non si tratta di un caso completamente nuovo per la zona, interessata fin dal ‘700 da eventi carsici. Una voragine così grande però non si apriva probabilmente da diversi secoli. 

L’area interessata dalla voragine e dagli smottamenti è stata recintata e dichiarata inagibile e così resterà finché non saranno pronti i risultati degli esami condotti in questi giorni dai geologi.

Gli esperti sono al lavoro non solo per capire le cause del cedimento, ma per escludere eventuali nuovi fenomeni che potrebbero interessare la zona rossa e causare non pochi problemi all’impianto sportivo, così come alla tubature della fognatura e del collettore che sono state posate sotto via Grigna. I controlli sono effettuati attraverso dei moderni sistemi a ultrasuoni che sondano il terreno per cercare di individuare possibili cavità.


La voragine nella zona dei laghetti di Esine (fonte TBnews)


TERREMOTI TEMPO REALE : ACCEDI ALLA NOSTRA NUOVA RETE DI MONITORAGGIO TERREMOTI! CLICCA QUI


Articolo di Francesco Ladisa

SEGUI INMETEO SU FACEBOOK

Ultime notizie Leggi tutte


Meteo Protezione Civile oggi: instabilità diffusa al centro-sud

Meteo Italia oggi: inizia una lunga e intensa fase di maltempo

Previsioni Meteo : irruzione artica e ciclone nel Mediterraneo, settimana tempestosa in arrivo!

La nevicata del 3-5 gennaio del 1954 in Valpadana
MERCOLEDI 23 gennaio: NEVE al NORD: aggiornamento