California: alluvioni e frane nell’area meridionale del Paese, 6 vittime

Una pesante ondata di maltempo si è abbattuta in California negli ultimi giorni, in particolare nell’area meridionale del Paese, causando danni e vittime. Gli ultimi aggiornamenti parlano di 6 vittime accertate e diversi feriti. 

Numerose abitazioni sono state danneggiate in seguito alle piogge torrenziali che hanno provocato frane e smottamenti. Squadre di emergenza sono impegnate a liberare strade da fango, detriti e alberi, nell’area compresa fra Malibù e San Francisco. Nella serata di Mercoledì, oltre 20.000 persone erano rimaste senza energia elettrica, secondo Pacific Gas & Electric. 

Oltre ai danni causati dalle piogge alluvionali, si registrano disagi anche per le forti nevicate, sotto forma di tormenta, sulla Sierra Nevada, che hanno portato alla chiusura di una grande autostrada della California settentrionale, come riporta AP News. 

Inoltre, pioggia e venti fortissimi hanno causato la cancellazione di oltre 140 voli all’aeroporto internazionale di San Francisco. 

Le autorità della California del Sud sono preoccupate per le precipitazioni abbondanti nelle aree attorno a Malibù, colpite nei mesi scorsi da devastanti incendi. Ciò rappresenta un pericolo ancora maggiore per lo sviluppo di colate di fango e movimenti franosi. 

Articolo di Francesco Ladisa

SEGUI INMETEO SU FACEBOOK