Emilia Romagna : nevica fin sulle coste, imbiancata Rimini. Fiocchi a Bologna

Freddo e maltempo stanno avvolgendo la nostra penisola e in particolar modo le regioni centrali dove nevica a quote piuttosto basse. Il peggioramento è causato da una perturbazione atlantica che sta richiamando aria più fredda dai Balcani, in attesa della fase perturbata più intensa che giungerà tra domani e sabato su gran parte d’Italia.

L’aria fredda in entrata dai Balcani sta favorendo il repentino calo della quota neve, la quale si è portata tra i 300 e i 500 metri su gran parte del centro Italia, mentre tra Marche settentrionali ed Emilia Romagna ha raggiunto addirittura pianure e coste. 
Eloquente lo scenario su Rimini e gran parte della Romagna, imbiancata da una lieve coltre nevosa : sta nevicando da stamattina a tratti in maniera moderata e proseguirà almeno sino alla sera.  Nevica anche a Bellaria, Cervia e Riccione. Fiocchi segnalati anche a Bologna ma senza accumulo al momento. Pioggia mista a neve su Ravenna. Sulle zone interne si prospettano accumuli di neve superiori ai 15/20 cm (oltre i 200 metri di altitudine), mentre sulle pianure e le coste sono attesi accumuli tra i 2 e i 7/8 cm.

Domani ci sarà una pausa dei fenomeni con annesso lieve aumento delle temperature, dopodichè nel corso della sera avremo un ritorno delle nevicate sulle colline oltre i 200/300 metri di altitudine.

Articolo di Raffaele Laricchia

SEGUI INMETEO SU FACEBOOK



Altri articoli


Meteo Protezione Civile per domani: maltempo, venti forti e crollo termico al centro-sud

Aeronautica Militare: nuovo avviso diffuso poco fa per il peggioramento imminente

Emergenza umanitaria in Mozambico: assalti a case e depositi per accaparrarsi il cibo

Meteo a 7 giorni: tambureggiante e veloce azione perturbata sull’Italia

Meteo a 15 giorni: aprile mostrerà un volto perturbato?