Protezione Civile: nuova allerta meteo per domani al centro-sud

Nuovo avviso della Protezione Civile per le prossime ore e domani, per condizioni di forte maltempo previste ancora sulle regioni centro-meridionali. Ecco l’allerta meteo con tutti i dettagli: 

Maltempo: allerta arancione su Puglia e Basilicata

24 gennaio 2019

Ancora venti di burrasca, piogge e neve al centro-sud

Una profonda area depressionaria, centrata tra le due isole maggiori italiane, continua a mantenere condizioni di maltempo su gran parte delle regioni centro-meridionali, con precipitazioni sparse, venti forti e nevicate a quote collinari.

Sulla base delle previsioni disponibili, il Dipartimento della Protezione Civile d’intesa con le regioni coinvolte – alle quali spetta l’attivazione dei sistemi di protezione civile nei territori interessati – ha emesso un ulteriore avviso di condizioni meteorologiche avverse, che integra ed estende quelli diramati nei giorni scorsi. I fenomeni meteo, impattando sulle diverse aree del Paese, potrebbero determinare delle criticità idrogeologiche e idrauliche che sono riportate, in una sintesi nazionale, nel bollettino nazionale di criticità e di allerta consultabile sul sito del Dipartimento (www.protezionecivile.gov.it).

L’avviso prevede dalla sera di oggi, giovedì 24 gennaio, venti forti o di burrasca, dai quadranti settentrionali, dapprima su Abruzzo, Molise, Puglia settentrionale e Campania, in estensione dalla giornata di domani sulla Basilicata, resto del territorio pugliese, Calabria e Sicilia, con possibili mareggiate lungo le coste esposte. Previste, inoltre, precipitazioni, anche a carattere temporalesco, su Calabria, Basilicata Puglia e Sicilia, con possibili locali grandinate e raffiche di vento. Attese nevicate sparse, mediamente a quote superiori ai 400-600 metri su Puglia e Campania, con apporti al suolo da deboli a moderati, puntualmente abbondanti sui rilievi appenninici, e a quote superiori i 700-900 metri sulla Sicilia centro-settentrionale, con quantitativi al suolo da deboli e moderati.

Sulla base dei fenomeni previsti e in atto è stata valutata, per la giornate di oggi e domani, allerta arancione su gran parte della Basilicata e sulla Puglia centrale, e allerta gialla su Abruzzo, Molise, i restanti territori di Puglia e Basilicata, sulla Calabria e su gran parte della Sicilia.

Il quadro meteorologico e delle criticità previste sull’Italia è aggiornato quotidianamente in base alle nuove previsioni e all’evolversi dei fenomeni, ed è disponibile sul sito del Dipartimento della Protezione Civile (www.protezionecivile.gov.it).

Livelli di allerta previsti:

Per la giornata di domani, Venerdì 25 gennaio 2019:
MODERATA CRITICITA’ PER RISCHIO IDROGEOLOGICO / ALLERTA ARANCIONE:
Basilicata: Basi-B, Basi-A1
Puglia: Bacini del Lato e del Lenne, Puglia Centrale Bradanica, Basso Ofanto, Puglia Centrale Adriatica
ORDINARIA CRITICITA’ PER RISCHIO IDRAULICO / ALLERTA GIALLA:
Basilicata: Basi-A2, Basi-B, Basi-D, Basi-C
Calabria: Versante Tirrenico Centro-settentrionale, Versante Jonico Meridionale, Versante Jionico Centro-meridionale, Versante Jonico Centro-settentrionale, Versante Jonico Settentrionale, Versante Tirrenico Meridionale, Versante Tirrenico Centro-meridionale, Versante Tirrenico Settentrionale
Puglia: Basso Fortore, Bacini del Lato e del Lenne, Basso Ofanto, Tavoliere – bassi bacini del Candelaro, Cervaro e Carapelle
Sicilia: Nord-Orientale, versante tirrenico e isole Eolie, Centro-Settentrionale, versante tirrenico, Nord-Occidentale e isole Egadi e Ustica, Sud-Occidentale e isola di Pantelleria, Nord-Orientale, versante ionico
ORDINARIA CRITICITA’ PER RISCHIO TEMPORALI / ALLERTA GIALLA:
Basilicata: Basi-A2, Basi-B, Basi-A1, Basi-E2, Basi-E1, Basi-D, Basi-C
Calabria: Versante Tirrenico Centro-settentrionale, Versante Jonico Meridionale, Versante Jionico Centro-meridionale, Versante Jonico Centro-settentrionale, Versante Jonico Settentrionale, Versante Tirrenico Meridionale, Versante Tirrenico Centro-meridionale, Versante Tirrenico Settentrionale
Molise: Frentani – Sannio – Matese, Alto Volturno – Medio Sangro, Litoranea
Puglia: Basso Fortore, Salento, Bacini del Lato e del Lenne, Puglia Centrale Bradanica, Sub-Appennino Dauno, Basso Ofanto, Gargano e Tremiti, Tavoliere – bassi bacini del Candelaro, Cervaro e Carapelle, Puglia Centrale Adriatica
Sicilia: Nord-Orientale, versante tirrenico e isole Eolie, Centro-Settentrionale, versante tirrenico, Nord-Occidentale e isole Egadi e Ustica, Sud-Occidentale e isola di Pantelleria, Nord-Orientale, versante ionico
ORDINARIA CRITICITA’ PER RISCHIO IDROGEOLOGICO / ALLERTA GIALLA:
Abruzzo: Bacino del Pescara, Bacini Tordino Vomano, Bacino dell’Aterno, Bacino Basso del Sangro, Bacino Alto del Sangro, Marsica
Basilicata: Basi-A2, Basi-E2, Basi-E1, Basi-D, Basi-C
Calabria: Versante Tirrenico Centro-settentrionale, Versante Jonico Meridionale, Versante Jionico Centro-meridionale, Versante Jonico Centro-settentrionale, Versante Jonico Settentrionale, Versante Tirrenico Meridionale, Versante Tirrenico Centro-meridionale, Versante Tirrenico Settentrionale
Molise: Frentani – Sannio – Matese, Alto Volturno – Medio Sangro, Litoranea
Puglia: Basso Fortore, Salento, Sub-Appennino Dauno, Gargano e Tremiti, Tavoliere – bassi bacini del Candelaro, Cervaro e Carapelle
Sicilia: Nord-Orientale, versante tirrenico e isole Eolie, Centro-Settentrionale, versante tirrenico, Nord-Occidentale e isole Egadi e Ustica, Sud-Occidentale e isola di Pantelleria, Nord-Orientale, versante ionico

Articolo di Francesco Ladisa

SEGUI INMETEO SU FACEBOOK



Altri articoli


Siccità estrema al nord : si svuota il Lago Maggiore. Po in secca

Frasi e aforismi per la Festa del Papà: trova il pensiero più bello per fare gli auguri

Emirati Arabi : un “buco” nelle nubi, video della “Hole Punch Cloud”

Calo delle temperature al nord, instabilità residua al sud, poi l’anticiclone