Maltempo : l’aria artica sfonda in nord Africa. Ingenti nevicate e disagi in Tunisia

L’aria artica giunta nel Mediterraneo negli ultimi giorni, comportando un diffuso guasto del tempo di stampo invernale su gran parte d’Italia, è riuscita ad incunearsi sin verso l’Africa settentrionale scorrendo tra la Sardegna e la Sicilia. L’aria molto fredda è sfociata sulla Tunisia dove negli ultimi due giorni ha apportato un sensibile calo termico e nevicate importanti a partire dai 500-600 metri di altitudine. 

Forti grandinate o episodi di neve tonda sono stati registrati sin sulle coste tunisine, ma i disagi maggiori li riscontriamo sulle colline e sui monti dove si registrano anche oltre 50 cm di neve. Una situazione estrema ma non eccezionale per la Tunisia, spesso colpita da ondate di aria artica grazie alla sua esposizione diretta alle correnti da nord.
Le ingenti nevicate hanno causano danni e disagi importanti nella provincia di Kasserine e nello stato nord-orientale di Kendouba : stando a quanto appreso dai media locali ci sono almeno 2 vittime : una donna e un uomo di 40 anni (quest’ultimo trovato senza vita nella sua auto, bloccata dalla neve).

 

Nella provincia di Kasserine, al confine con l’Algeria, sono intervenuti i militari dell’esercito per salvare gli automobilisti intrappolati nella neve. A Thala una famiglia di cinque persone isolata dalla neve è stata tratta in salvo.

Ora la situazione è in graduale miglioramento su tutto il Paese, sebbene persistono venti forti e freddi settentrionali.

Articolo di Raffaele Laricchia

SEGUI INMETEO SU FACEBOOK



Altri articoli


Sicilia : scossa di terremoto in serata avvertita alle pendici dell’Etna – dati INGV-EMSC

Brusco peggioramento con temporali, grandinate e venti forti domani: il bollettino della Protezione Civile

Allerta meteo Aeronautica Militare: venti settentrionali di burrasca in arrivo, le zone colpite

CALO TERMICO in arrivo la prossima settimana, ancora poca pioggia al nord