Polonia : intensa scossa di terremoto a nord di Lubin, nella zona delle miniere – dati EMSC

Una scossa di terremoto relativamente intensa è stata registrata oggi 29 gennaio 2019, esattamente alle 13.53 italiane sulla Polonia sud-occidentale.

Stando ai dati giunti dai sismografi del centro sismico EMSC il terremoto ha raggiunto la magnitudo 4.6 sulla scala richter mentre l’ipocentro è stato localizzato ad appena 1 km di profondità. L’epicentro del sisma è stato individuato sulla località di Obiszow. nella regione di Rudna (tra le città di Glogow, Polkowice e Lubin). 
L’epicentro è stato localizzato esattamente nell’area delle miniere di rame di Rudna, già famosa per le diverse scosse di terremoto che interessano quest’area. Questa scossa è stata la più forte mai registrata in questa zona e non si escludono danni nell’area epicentrale. Si temono dei crolli all’interno delle miniere ma al momento non giungono notizie dai minatori presenti all’interno.

Poco dopo il sisma si è verificata una frana all’altezza di Tschernitz, in Germania, a poco meno di 100 km dall’epicentro del sisma : una persona di 53 anni è stata travolta e ha perso la vita. Impossibile dire se la frana sia stata scatenata dal terremoto.

 

La scossa è stata nettamente avvertita con tremori e boati durati diversi secondi in un raggio di almeno 100 km.

TERREMOTI TEMPO REALE : ACCEDI ALLA NOSTRA NUOVA RETE DI MONITORAGGIO TERREMOTI! CLICCA QUI

Articolo di Raffaele Laricchia

SEGUI INMETEO SU FACEBOOK