Maltempo in Sicilia : frana sulla provinciale 35, isolata Pezzolo (Messina)

Numerosi i disagi causati dalla forte perturbazione che sta colpendo da ieri le regioni dell’estremo sud, in particolare Calabria e Sicilia. La depressione, che continua a stazionare nel mar Ionio, ha originato un vasto flusso instabile, carico di temporali, che si è abbattuto per diverse ore sui settori ionici di Calabria e Sicilia. Tra ieri sera e le prime ore di stamattina sono precipitate ingenti quantità di pioggia tra reggino, messinese e catanese, con tutti i disagi del caso.

La presenza di temperature piuttosto basse in quota ha permesso alla neve di scendere sin verso i 900/1000 metri di altitudine sui Nebrodi, Aspromonte e sull’Etna, smorzando in parte il rischio di eventi alluvionali. Nonostante ciò si sono verificati danni abbastanza importanti e frane : un tratto della strada provinciale 35, che collega la statale 114 a Pezzolo (ME), è crollato lasciando il comune di Pezzolo isolato.

Frana sulla provinciale 35 verso Pezzolo (ME)

Due frane si sono verificate, inoltre, anche a Patti e Sant’Agata di Militello : la prima in contrada Moreri Soprani dove un intero costone è crollato costringendo 3 famiglie ad evacuare; la seconda in contrada Militello Rosmarino. 
Allagamenti ingenti e grosse buche nell’asfalto sull’autostrada A18 Messina-Catania : diverse automobili sono rimaste bloccate lungo la tratta Giardini Naxos-Taormina-Roccalumera. 

Ricordiamo che per oggi era stata predisposta la chiusura delle scuole in diversi centri abitati di Calabria e Sicilia.

Articolo di Raffaele Laricchia

SEGUI INMETEO SU FACEBOOK