Meteo : ancora correnti fredde a sud, ma l’alta pressione delle Azzorre avanza…

Aria fredda di origine artica continua ad affluire verso la nostra penisola e principalmente sulle regioni del basso Adriatico e del sud dove ormai la tramontana sembra essere di casa. Le raffiche di vento ieri hanno raggiunto l’apice, tanto che non sono mancati i danni, mentre oggi sono leggermente più deboli ma comunque presenti. 

La perturbazione tuttavia si sta rapidamente allontanando e ciò lo dimostrano i cieli ampiamente sereni su quasi tutto il territorio nazionale. Gli ultimi addensamenti, senza piogge, li troviamo in Puglia e lungo l’Appennino, mentre altrove splende il Sole in lungo e in largo. Questo miglioramento è dato dal costante rinforzo dell’alta pressione delle Azzorre, il cui predominio diverrà netto nel corso della prossima settimana su tutta Italia.

Nel corso della giornata di oggi, 14 febbraio 2019, avremo dunque tempo generalmente stabile su tutta Italia, soprattutto al centro-nord. Al sud avremo cieli sereni ma la presenza del vento di tramontana sarà determinante per una netta percezione del freddo. Le temperature massime difficilmente andranno oltre i 12-14°C al sud, mentre al nord potremo sfiorare anche i 16°C in pianura Padana.

DOMANI ULTIMO SUSSULTO DI MALTEMPO

Un nuovo fronte perturbato proveniente da est raggiungerà il sud nella giornata di domani, venerdì 15, dove determinerà nuove piogge e nevicate in Appennino. Avremo piogge sparse in giornata dalla Puglia alla Sicilia, mentre il centro-nord si ritroverà sotto l’alta pressione delle Azzorre che regalerà ancora tempo stabile. Si tratterà dell’ultimo sussulto instabile, dopodichè l’alta pressione conquisterà tutta Italia per gran parte della prossima settimana.

Articolo di Raffaele Laricchia

SEGUI INMETEO SU FACEBOOK