Meteo: registrati venti fino 140 km/h , un morto e diversi feriti

Meteo – Nonostante i numerosi avvisi emanati dagli enti della Protezione Civile e dell’Aeronautica Militare, si torna a scrivere di un morto e di diversi feriti a causa delle avverse condizioni meteorologiche che nelle ultime 12 ore hanno interessato la penisola.

Da questa notte intensi venti di grecale con raffiche fino a 140 km/h hanno interessato gran parte delle regioni centro meridionali apportando danni diffusi a strutture, essenze arboree e persone. Il caso più eclatanti è avvenuto Guidonia Montecelio, qui, intorno alle 10:30 di oggi, lungo via Maremmana Inferiore, un pino si è sradicato e un altro si è spezzato colpendo una Fiat Panda in transito. Purtroppo l’uomo che era alla guida è rimasto gravemente ferito, ed è deceduto poco dopo in ospedale. Sempre a causa del vento forte, sono numerosi i feriti in molte regioni del Centro Sud; tra questi uno sciatore che è stato colpito dal legname di un tetto divelto dalla furia del vento nel comprensorio di Campo Felice.

La situazione tenderà a migliorare a partire dalla nottata odierna e in maniera più consistente nel corso della mattinata di domani. Noi di InMeteo rinnoviamo l’invito a prestare massima attenzione in prossimità di luoghi esposti alla furia del vento, di alberi e di alti edifici. Potrebbe interessarti anche:

 

Articolo di Luca Mennella

SEGUI INMETEO SU FACEBOOK



Altri articoli


Allerta meteo Aeronautica Militare: venti settentrionali di burrasca in arrivo, le zone colpite

Impulso artico in arrivo: da domani sera irrompono forti venti di bora, ecco dove

Terremoto in tempo reale INGV : scosse di oggi 24 marzo 2019 (ultimi terremoti, orario)

CALO TERMICO in arrivo la prossima settimana, ancora poca pioggia al nord