Allerta Aeronautica Militare: in arrivo venti di burrasca, temporali, nevicate. Poi brusco calo termico.

Un avviso di fenomeni intensi è stato emesso da parte dell’Aeronautica Militare in vista del peggioramento atmosferico che in queste ore sta già interessando il Nord Italia e nelle prossime si trasferirà anche al centro-sud. 

AVVISO FENOMENI INTENSI 

DALLA MATTINA DI LUNEDI’ 11 MARZO 2019, E PER LE SUCCESSIVE 24 ORE SI PREVEDONO VENTI FORTI SETTENTRIONALI: 
– CON RAFFICHE LOCALMENTE FINO A BURRASCA SULLE ZONE PIANEGGIANTI DEL PIEMONTE, LOMBARDIA, PER VENTI DI FOEHN E SULL’EMILIA-ROMAGNA; 
– CON RAFFICHE FINO A BURRASCA O BURRASCA FORTE SULLE REGIONI CENTRALI TIRRENICHE E SARDEGNA SETTENTRIONALE, CON MAREGGIATE LUNGO LE COSTE ESPOSTE; 

DAL POMERIGGIO, RAFFICHE FINO A BURRASCA O BURRASCA FORTE SULLE REGIONI CENTRALI ADRIATICHE, CON MAREGGIATE LUNGO LE COSTE ESPOSTE E SULLE ZONE MONTUOSE DELLA CALABRIA E PERSISTENTI SINO ALLE SUCCESSIVE 30/36 ORE. 
DALLA SERATA DI LUNEDI’ 11 MARZO 2019, E PER LE SUCCESSIVE 18 ORE SI PREVEDONO ALTRESI’: 
TEMPORALI SU UMBRIA, LAZIO E CAMPANIA CON POSSIBILI LOCALI GRANDINATE SULLE ZONE INTERNE; 
NEVICATE SULL’APPENNINO CENTRALE A QUOTE SUPERIORI AI 600 METRI E LOCALMENTE A QUOTE INFERIORI NELLE AREE TEMPORALESCHE. 
SI PREVEDE INFINE UNA SENSIBILE DIMINUZIONE DELLE TEMPERATURE INIZIALMENTE SULLE REGIONI CENTROSETTENTRIONALI, IN SUCCESSIVA ESTENSIONE A QUELLE MERIDIONALI.

Articolo di Francesco Ladisa

SEGUI INMETEO SU FACEBOOK



Altri articoli


Ora legale abolita dal Parlamento Europeo: ecco adesso cosa avviene

Forte grandinata nel leccese: fiumi di acqua e ghiaccio per le strade di Cutrofiano

Appennino : trovate senza vita due aquile reali, si teme avvelenamento

Confermata importante fase di tempo PERTURBATO sull’Europa nella prima decade di aprile

Pioggia al nord? Una possibilità più concreta fissata ai primi giorni di aprile