Venti fortissimi in Lombardia: gravi danni al cimitero di Cogliate

La perturbazione artica giunta in queste ore sull’Italia ha portato già molti danni al Centro-Nord. Sono soprattutto i forti venti di Foehn ad aver causato le maggiori criticità sul Nord Italia, innescati dal marcato divario barico fra l’area a nord delle Alpi e l’Italia nord-orientale (dove abbiamo una bassa pressione). 

La Lombardia è una delle regioni più colpite. Gravi danni si registrano al cimitero di Cogliate (Monza e Brianza) per le violente raffiche di vento che hanno divelto una tettoia. Questa si è staccata e si è infranta violentemente fra le tombe, nella zona dove si trovano le cappelle famigliari. I detriti sono finiti un po’ dappertutto all’interno del campo santo.

Non si segnalano per fortuna conseguenze a cose o persone ma i danni risultano ingenti. Il cimitero resterà chiuso almeno fino alla giornata di domani, Martedì 12 Marzo. 

Articolo di Francesco Ladisa

SEGUI INMETEO SU FACEBOOK