Venti fortissimi in Lombardia: gravi danni al cimitero di Cogliate

La perturbazione artica giunta in queste ore sull’Italia ha portato già molti danni al Centro-Nord. Sono soprattutto i forti venti di Foehn ad aver causato le maggiori criticità sul Nord Italia, innescati dal marcato divario barico fra l’area a nord delle Alpi e l’Italia nord-orientale (dove abbiamo una bassa pressione). 

La Lombardia è una delle regioni più colpite. Gravi danni si registrano al cimitero di Cogliate (Monza e Brianza) per le violente raffiche di vento che hanno divelto una tettoia. Questa si è staccata e si è infranta violentemente fra le tombe, nella zona dove si trovano le cappelle famigliari. I detriti sono finiti un po’ dappertutto all’interno del campo santo.

Non si segnalano per fortuna conseguenze a cose o persone ma i danni risultano ingenti. Il cimitero resterà chiuso almeno fino alla giornata di domani, Martedì 12 Marzo. 

Articolo di Francesco Ladisa

SEGUI INMETEO SU FACEBOOK



Altri articoli


Ora legale abolita dal Parlamento Europeo: ecco adesso cosa avviene

Forte grandinata nel leccese: fiumi di acqua e ghiaccio per le strade di Cutrofiano

Appennino : trovate senza vita due aquile reali, si teme avvelenamento

Confermata importante fase di tempo PERTURBATO sull’Europa nella prima decade di aprile

Pioggia al nord? Una possibilità più concreta fissata ai primi giorni di aprile