Meteo : risveglio invernale al centro-sud, venti tempestosi oggi

L’anticipo di primavera che ha caratterizzato la prima decade di marzo sembra essere un lontano ricordo. Una massa d’aria di origine artica giunta ieri sera nel Mediterraneo ha spazzato via la mitezza che regnava sull’Italia da molti giorni, portando con se venti tempestosi e temporali anche piuttosto intensi per il periodo. Non sono mancate le grandinate e anche i danni a causa dei venti intensi (ve ne abbiamo parlato qui).

Il maltempo si è spostato al sud Italia nel corso della notte ed il risveglio questa mattina è davvero da brividi, da pieno inverno : cieli coperti, piogge, venti fortissimi di tramontana e anche neve sino in alta collina. I fiocchi bianchi si sono spinti sin sui 600-700 metri tra Molise, Campania e Puglia. Oltre i 700 metri sul resto del sud.

Fortunatamente la perturbazione è molto rapida, tanto che sta splendendo il Sole su tutto il centro-nord e, nel corso della mattina e del primo pomeriggio, tornerà a splendere anche al sud. Quindi oggi, 12 marzo 2019, avremo solo residue piogge su Puglia, Basilicata, Calabria e Sicilia nord-orientale nel corso della mattina.

Attenzione ai venti fortissimi di tramontana e maestrale, che continueranno a soffiare in maniera impetuosa sino al pomeriggio. Ci aspettiamo raffiche oltre i 70 km/h sulla Puglia (specie sui litorali adriatici) e in Sicilia. Mari in burrasca sul basso Adriatico e basso Tirreno, molto agitato anche il basso Ionio. 
Clima freddo su tutto il sud dove le massime non andranno oltre i 10/12°C. Qualche grado in più invece al centro-nord.

Faeto (FG) imbiancata dalla neve stamattina – foto di Ennio Mascia

Articolo di Raffaele Laricchia

SEGUI INMETEO SU FACEBOOK



Altri articoli


Ora legale abolita dal Parlamento Europeo: ecco adesso cosa avviene

Forte grandinata nel leccese: fiumi di acqua e ghiaccio per le strade di Cutrofiano

Appennino : trovate senza vita due aquile reali, si teme avvelenamento

Confermata importante fase di tempo PERTURBATO sull’Europa nella prima decade di aprile

Pioggia al nord? Una possibilità più concreta fissata ai primi giorni di aprile