Meteo Protezione Civile domani: maltempo e venti forti domani al centro-sud

Nella giornata di domani avremo condizioni di instabilità al centro-sud per il transito di una perturbazione di origine nord-atlantica. Previsti anche venti forti. 

Ecco il bollettino meteo della Protezione Civile:

Previsioni meteo Giovedì 14 Marzo 2019

Precipitazioni: 
– sparse, anche a carattere di rovescio o temporale, su Sicilia nord-orientale e Calabria meridionale e centrale tirrenica, con quantitativi cumulati moderati;
– da isolate a sparse, anche a carattere di rovescio o temporale, su Sicilia centrale tirrenica ed orientale, Gargano e Puglia centro-meridionale, Basilicata centro-meridionale, Campania meridionale e resto della Calabria, con quantitativi cumulati deboli o puntualmente moderati;
– isolate, anche a carattere di rovescio o temporale, su Marche meridionali, Abruzzo, Molise e resto del Sud, con quantitativi cumulati deboli. 
Nevicate
– abbondanti su tutti i settori alpini e prealpini centro-occidentali, deboli o moderati sul resto delle zone alpine.
– deboli, al di sopra dei 1000-1200 m sul versante adriatico dell’Appennino centrale.
Visibilità: nessun fenomeno significativo.
Temperature: in locale sensibile aumento nei valori massimi sulle pianure nord-orientali.
Venti: di burrasca o burrasca forte nord-occidentali su Sardegna, Sicilia e Calabria centro-meridionale; forti settentrionali con rinforzi di burrasca sul resto del Sud e Molise e sui settori costieri di Abruzzo e Lazio meridionale; forti settentrionali sulle zone alpine con sconfinamenti sulle adiacenti zone di pianura. 
Mari: molto agitati il Mare e il Canale di Sardegna; agitati il Tirreno centro-meridionale e lo Stretto di Sicilia; molto mossi il Mar Ligure ed i restanti bacini centro-meridionali.

Articolo di Francesco Ladisa

SEGUI INMETEO SU FACEBOOK



Altri articoli


Ora legale abolita dal Parlamento Europeo: ecco adesso cosa avviene

Forte grandinata nel leccese: fiumi di acqua e ghiaccio per le strade di Cutrofiano

Appennino : trovate senza vita due aquile reali, si teme avvelenamento

Confermata importante fase di tempo PERTURBATO sull’Europa nella prima decade di aprile

Pioggia al nord? Una possibilità più concreta fissata ai primi giorni di aprile