Intense nevicate sull’Appennino : spettacolo bianco in Calabria, nevicherà fino al pomeriggio

Solo 24 ore di tregua per il sud dopo la sferzata artica di inizio settimana che ha causato anche danni per via dei venti tempestosi di tramontana (vedi qui). Quest’oggi è giunta una nuova perturbazione, questa volta proveniente dall’Atlantico, che ha portato nubi e piogge più diffuse e omogenee grazie alla formazione di una bassa pressione tra mar Tirreno e mar Ionio.

Questa depressione sta regalando precipitazioni diffuse in assenza di venti forti, quindi stiamo osservando una fase di maltempo decisamente tranquilla e senza particolari criticità. Grazie alla presenza di aria fredda in alta quota sono in atto anche nevicate in Appennino, prevalentemente oltre i 1000 metri di quota tra Abruzzo, Molise, Campania, Puglia, Basilicata e Calabria. In particolare i rilievi più colpiti sono quelli abruzzesi e calabresi dove sono in atto nevicate forti e persistenti. Sulla Sila e l’Aspromonte si segnalano oltre 20 cm di neve oltre i 1300 metri di quota, accumulo destinato a crescere dato che la perturbazione insisterà sul Meridione sino al tardo pomeriggio.

Nelle prossime ore i fenomeni tenderanno ad esaurirsi su Abruzzo e Molise, mentre proseguiranno su Puglia, Basilicata e Calabria : su queste regioni la neve si spingerà sin verso gli 800/900 metri di quota nel corso del pomeriggio. In serata migliora ovunque.

Articolo di Raffaele Laricchia

SEGUI INMETEO SU FACEBOOK