Venti fortissimi al Nord, in Lombardia: centinaia di interventi, due donne ferite

Come ampiamente previsto dalle allerte meteo, è giunta in queste ore l’attesa perturbazione artica con forti venti di bora e favonio che stanno sferzando le regioni settentrionali. 

Fra le regioni più colpite, Veneto, Emilia Romagna e Lombardia. In quest’ultima regione la situazione è critica in diverse aree per le violenti raffiche di vento prossime o in alcuni casi superiori ai 100 km/h, che hanno divelto piante, alberi, segnaletica e anche alcuni tetti di edifici. 

Centinaia gli interventi dei vigili del fuoco fra pomeriggio e serata, soprattutto fra le province di Lecco, Como, Milano, Monza e Brianza, Bergamo. 

Danni e disagi anche nella città di Milano: rami e alberi caduti in strada, tetti scoperchiati e cartelloni pubblicitari abbattuti. Vento forte a Milano lunedì sera 25 marzo 2019. Rete ferroviaria italiana ha comunicato che la circolazione ferroviaria è stata interrotta dalle 19.30 di oggi sulla linea Milano-Chiasso a causa di rami caduti sui binari fra Albate e Como San Giovanni.

Nel comasco alcune strade sono interrotte e due donne sono rimaste ferite in modo lieve a Lurago d’Erba a causa di un albero caduto sul marciapiede. +

Si raccomanda caldamente di non uscire, se non strettamente necessario

Leggi anche: 
Diretta meteo : irrompe l’aria artica, venti oltre 80 km/h in arrivo. A breve anche temporali
Aeronautica Militare: nuovo avviso per maltempo e venti forti

Articolo di Francesco Ladisa

SEGUI INMETEO SU FACEBOOK