Meteo : il ritorno delle perturbazioni atlantiche. Maltempo oggi al centro-nord

Come ampiamente discusso nei giorni scorsi, il tempo sta sensibilmente cambiando su gran parte dell’Europa centro-occidentale dopo la ritirata dell’anticiclone verso il cuore dell’Oceano. Questo cambiamento improvviso, all’interno dello scacchiere barico europeo, assume effetti importanti perchè non essendoci barriere sull’Europa occidentale l’aria fresca e umida atlantica può tranquillamente riprendere il suo movimento verso il Mediterraneo.

Tra oggi e la prossima settimana assisteremo ad un vero e proprio treno di perturbazioni che avranno l’arduo compito di tamponare la pesante siccità che sta avvolgendo il centro-nord Italia. Per il momento concentriamoci sulla giornata di oggi, 3 aprile 2019, che risulterà la prima vera giornata di instabilità sull’Italia dopo tanto bel tempo.
Vediamo il tempo nel dettaglio :

NORD – Cieli spesso nuvolosi su gran parte del settore, ma precipitazioni relegate quasi esclusivamente sui settori montuosi e pedemontani. Piogge dunque su alto Piemonte, Lombardia centro-settentrionale, Trentino Alto Adige, alto Veneto, Liguria e Friuli. Fenomeni deboli o pressocchè assenti sulla pianura Padana, dove il peggioramento vero e proprio è atteso domani. La neve sta scendendo e scenderà sulle Alpi oltre i 1200/1300 metri di altitudine.

CENTRO – cieli spesso nuvolosi o coperti, specie sul versante tirrenico. Possibilità di piogge sparse e rovesci su Toscana, Umbria, Lazio e Sardegna centro-orientale. Più asciutto sul lato adriatico.

SUD – nubi in graduale aumento ma fenomeni quasi assenti. Uniche possibilità di piogge deboli su Campania e zone interne della Puglia centro-settentrionale. Venti in graduale rinforzo, specie in serata, dai quadranti meridionali.



Articolo di Raffaele Laricchia

SEGUI INMETEO SU FACEBOOK