Inondazioni e frane in Sudafrica: 51 morti

Piogge torrenziali hanno provocato frane e inondazioni negli ultimi giorni in Sudafrica. Il bilancio dell’ondata di maltempo è di almeno 51 vittime ma vi sono anche dei dispersi (almeno 5). 

L’area colpita è la zona costiera del KwaZulu-Natal, conosciuta per le sue bellissime spiagge. Centinaia di persone sono state sfollate e hanno bisogno di cibo e servizi. Numerosi edifici sono crollati. In questo contesto, il presidente Cyril Ramaphosa è atteso questa mattina nello KwaZulu-Natal per visitare le zone colpite dalle inondazioni.

La municipalità più colpita è quella di eThekwini, dove le forti piogge hanno provocato smottamenti del terreno e ondate di fango. Diverse scuole e università rimangono chiuse. 

Articolo di Francesco Ladisa

SEGUI INMETEO SU FACEBOOK