Scossa di terremoto in Sicilia: epicentro vicino Barcellona Pozzo di Gotto, nel messinese

Una scossa di terremoto si è verificata nella tarda serata di oggi, esattamente alle ore 23.01, nella Sicilia orientale. 

Dalle rilevazioni dell’istituto nazionale di geofisica e vulcanologia (INGV) si è trattato di una scossa di magnitudo 3.1 sulla scala Richter, avente epicentro a 1km da Rodì Milici, nel messinese tirrenico. 

La scossa, avvenuta a soli 7 km di profondità, è stata distintamente avvertita nel raggio dei 15-20 km. Numerose le segnalazioni giunte da Barcellona Pozzo di Gotto, distante solo 6 km dall’epicentro, e da Milazzo (14 km). La scossa è stata avvertita da alcune persone anche a Messina, soprattutto ai piani alti e nell’area più occidentale. 

Dalle segnalazioni della gente del posto si apprende che si è trattato di una scossa di carattere sussultorio, che non causa una significativa oscillazione dei lampadari all’interno delle abitazioni. 

Comuni entro 20 km dall’epicentro

Le distanze sono calcolate in base alle coordinate geografiche del Municipio (Istat).
Comune Prov Dist Pop CumPop
Rodì Milici ME 1 2056 2056
Castroreale ME 3 2504 4560
Terme Vigliatore ME 4 7395 11955
Mazzarrà Sant’Andrea ME 4 1531 13486
Furnari ME 5 3784 17270
Barcellona Pozzo di Gotto ME 6 41583 58853
Falcone ME 8 2808 61661
Merì ME 9 2338 63999
Tripi ME 10 873 64872
Santa Lucia del Mela ME 10 4650 69522
Oliveri ME 11 2181 71703
San Filippo del Mela ME 11 7115 78818
Novara di Sicilia ME 11 1337 80155
Basicò ME 11 612 80767
Gualtieri Sicaminò ME 14 1807 82574
Fondachelli-Fantina ME 14 1019 83593
Pace del Mela ME 14 6239 89832
Milazzo ME 14 31646 121478
Condrò ME 15 493 121971
Antillo ME 16 919 122890
San Pier Niceto ME 16 2837 125727
Mandanici ME 17 601 126328
Montalbano Elicona ME 17 2287 128615
Torregrotta ME 18 7431 136046
Monforte San Giorgio ME 19 2777 138823
Patti ME 19 13431 152254
Roccavaldina ME 19 1133 153387
Librizzi ME 19 1660 155047
Valdina ME 19 1355 156402
San Piero Patti ME 20 2915 159317

TERREMOTI TEMPO REALE : ACCEDI ALLA NOSTRA NUOVA RETE DI MONITORAGGIO TERREMOTI! CLICCA QUI

Articolo di Francesco Ladisa

SEGUI INMETEO SU FACEBOOK