Meteo Protezione Civile: forte maltempo e freddo domani, torna anche la neve al centro-nord!

Come preannunciato, un impulso freddo e perturbato in arrivo da Nord porterà maltempo e un netto calo delle temperature domani sull’Italia centro-settentrionale. Particolarmente colpita l’Emilia Romagna, dove si prevede neve fino a ridosso delle quote collinari. 

Ecco il bollettino meteo della Protezione Civile:

Previsioni meteo Domenica 5 Maggio 2019

Precipitazioni:

  • da sparse a diffuse, anche a carattere di rovescio o temporale, su Basso Piemonte, Liguria, settori meridionali di Lombardia e Veneto, Emilia-Romagna e Toscana settentrionale, con quantitativi cumulati moderati, fino ad elevati sull’Appennino emiliano-romagnolo, specie sui settori centro-orientali;
  • sparse, anche a carattere di rovescio o breve temporale, su resto di Lombardia, Triveneto e Toscana e su Marche, Umbria e Lazio centro-settentrionale, con quantitativi cumulati da deboli a moderati;
  • da isolate a sparse, anche a carattere di rovescio o breve temporale, su Lazio meridionale, Abruzzo, settori occidentali del Molise, Campania, Puglia meridionale, settori tirrenici della Basilicata, Calabria tirrenica e meridionale, Sicilia nord-orientale e centrale tirrenica, con quantitativi cumulati generalmente deboli.

Nevicate:

  • da sparse a diffuse, a quote superiori ai 600-800 m, su settori alpini centro-orientali, Piemonte meridionale ed entroterra ligure in graduale attenuazione e, dalla mattinata, sull’Appennino settentrionale, con apporti al suolo moderati fino a localmente abbondanti sui settori appenninici emiliano-romagnoli;
  • dal pomeriggio/sera isolate, a quote superiori a 1000-1200 m, su Appennino centrale, con apporti al suolo generalmente deboli.

Visibilità: nessun fenomeno significativo.

Temperature: minime in sensibile diminuzione al settentrione; massime in sensibile diminuzione su tutte le regioni centro-settentrionali, fino a marcata sull’Emilia-Romagna.

Venti: nord-occidentali di burrasca sulla Sardegna, con rinforzi di burrasca forte; forti dai quadranti settentrionali al Nord, con rinforzi di burrasca sui settori alpini, sull’Emilia-Romagna e sull’Alto Adriatico e fino a burrasca forte sulla Liguria.

Articolo di Francesco Ladisa

SEGUI INMETEO SU FACEBOOK