Russia : violento temporale su Mosca, frutto del caldo anomalo

Se in Italia stiamo vivendo condizioni meteorologiche più invernali/autunnali che primaverili, dall’altra parte dell’Europa la situazione è un tantino diversa : la presenza di masse d’aria fredde per il periodo situate all’interno del Mediterraneo e sull’Europa centrale innescano, per forza di cose, richiami d’aria più calda verso l’Europa orientale sin verso latitudini sub-polari. 

Ecco spiegate le notevoli differenze termiche tra l’Italia, dove la primavera sta faticando non poco, e la Russia dove praticamente è arrivata in anticipo l’estate! Per essere più chiari possiamo fare un piccolo confronto tra le temperature rilevate in libera atmosfera a circa 1500 metri di altitudine : sull’Italia troviamo valori tra +3 e +7°C, mentre sulla Russia europea troviamo valori tra +15 e +20°C! La capitale russa, Mosca, ha raggiunto negli ultimi giorni temperature eccezionalmente alte, superando addirittura i 25°C

Questa ondata di caldo precoce ha innescato notevoli contrasti termici che hanno permesso lo sviluppo di temporali molto forti sulle pianure dell’Europa orientale. Già qualche giorno fa vi mostrammo il tornado che si è abbattuto in Romania. Oggi pomeriggio un forte temporale ha interessato la zona di Mosca dove si è abbattuto un vero e proprio nubifragio con annessa grandinata. Eloquenti le immagini che mostrano la “shelf cloud” del temporale avvicinarsi sulla capitale russa.

Articolo di Raffaele Laricchia

SEGUI INMETEO SU FACEBOOK