Meteo : vasta irruzione fresca in arrivo, allerta temporali stasera

La primavera è nuovamente pronta a travestirsi d’autunno e lo farà a partire da oggi pomeriggio quando una vasta perturbazione nord atlantica molto fresca per il periodo varcherà l’arco alpino piombando in pieno Mediterraneo. Non sarà un peggioramento di poco conto, anzi sarà piuttosto persistente e coinvolgerà l’Italia per gran parte della prossima settimana!

Già questa mattina troviamo molte nubi sul centro-nord, ma il vero peggioramento avrà inizio dal tardo pomeriggio e soprattutto in serata (indicativamente dopo le 19.00/20.00) quando l’aria fredda alle medio-alte quote scavalcherà l’arco alpino gettandosi in pianura Padana : proprio nel catino padano l’aria fresca si scontrerà con aria più umida e mite e giocoforza sarà costretta a sollevarla innescando intensi moti convettivi. Verranno così a svilupparsi intensi temporali lungo una fascia molto estesa, che andrà dal Piemonte sin verso il Friuli Venezia Giulia.

Acquazzoni e temporali sparsi interesseranno l’arco alpino e prealpino tra pomeriggio e prime ore della sera, ma sarà proprio in corrispondenza delle aree pedemontane e della pianura Padana che i temporali diverranno decisamente più estesi e intensi : questo fronte temporalesco attraverserà gran parte del nord e porterà non solo piogge intense ma anche fenomeni estremi come la grandine. Il rischio di grandinate notevoli e soprattutto estese è decisamente alto a causa della presenza di aria molto fredda in alta quota (responsabile di moti convettivi più estremi).
Dunque tra le aree più a rischio troviamo alto Piemonte, Lombardia centro-meridionale, area del Garda, Veneto centro-meridionale, Friuli, Emilia Romagna.

La Protezione Civile ha diramato l’allerta gialla per rischio idrogeologico e temporali sulla pianura Padana centro-orientale, come rappresentato in figura : 

PEGGIORA ANCHE AL CENTRO-SUD? 

Per quanto concerne la giornata di oggi, 11 maggio 2019, il tempo sarà decisamente stabile su quasi tutto il centro-sud. Il Sole sarà ancora dominante su gran parte del settore, mentre dal pomeriggio le nubi inizieranno ad aumentare gradualmente. In serata, specie dopo le 22.00, potranno affacciarsi le prime piogge su Toscana, Marche e Umbria, ma sarà nel corso della notte che giungeranno i forti temporali. Il maltempo poi raggiungerà anche il sud domani mattina.

 

Articolo di Raffaele Laricchia

SEGUI INMETEO SU FACEBOOK