Terremoto devastante in Oceania : colpita la Papua Nuova Guinea, allarme tsunami

Una violenta scossa di terremoto è stata registrata oggi 14 maggio 2019, esattamente alle 14.58 italiane (corrispondenti alle 23.58 all’epicentro) sull’Oceania orientale e precisamente in Papua Nuova Guinea.

Stando ai dati giunti dai sismografi dell’USGS (centro sismico americano) il terremoto ha raggiunto la magnitudo 7.5 sulla scala richter con ipocentro a soli 10 km di profondità. Epicentro localizzato in mare, a pochissimi chilometri dalle coste della grande isola della Nuova Irlanda, nella Papua Nuova Guinea orientale. 
Davanti all’epicentro troviamo il centro abitato di Hitung, mentre dall’altro versante troviamo la piccola isola del Duca di York, dove sorgono diversi villaggi e abitazioni. Si teme un disastro nell’area epicentrale.

AGGIORNAMENTO ORE 21.30 – L’allarme tsunami, lanciato pochi minuti dopo il terremoto, è rientrato nel corso del pomeriggio (ora italiana), ovvero nel corso della notte all’epicentro. È stato registrato un parziale ritiro dell’oceano sulle coste della Nuova Britannia e della Nuova Irlanda, tuttavia non risultano essere avvenuti tsunami. Ancora non risultano vittime o feriti, ma le autorità locali attendono la mattina per fare il punto della situazione.

Il terremoto è stato fortemente avvertito in tutta l’isola della Nuova Irlanda e anche nella Nuova Britannia. Tremori durati oltre 100 secondi in un raggio di 200 km. Paura anche sull’isola di Bougainville e sull’Australia settentrionale (dove non ci sono danni).
Epicentro con “zoom” manuale :

TERREMOTI TEMPO REALE : ACCEDI ALLA NOSTRA NUOVA RETE DI MONITORAGGIO TERREMOTI! CLICCA QUI

Articolo di Raffaele Laricchia

SEGUI INMETEO SU FACEBOOK