Forti temporali in Russia : gravi danni nelle regioni di Novosibirsk e Kemerovo

Dopo la precoce ondata di caldo che ha investito gran parte della Russia centro-occidentale nelle scorse settimane sono tornate masse d’aria decisamente più fredde che hanno generato contrasti molto vivaci in tante regioni del Paese. Fortissimi temporali hanno investito le regioni di Novosibirsk e Kemerovo nella giornata di giovedì 30 maggio.

Si è trattato di vaste supercelle che hanno attraverso le due regioni russe scatenando fenomeni particolarmente violenti per queste latitudini : il forte divario termico tra alta e bassa quota è risultato determinante per la nascita di vaste celle temporalesche cariche di pioggia, grandine e venti tempestosi. Proprio quest’ultimi sono stati l’elemento saliente del peggioramento del tempo : le raffiche di downburst, generate dai temporali, hanno superato i 100 km/h causando tantissimi danni e disagi.

Decine i tetti divelti e spazzati via, così come lamiere, coperture delle fabbriche e alberi. Decine di auto sono state distrutte da alberi, manifesti e tettoie. Fortunatamente non ci sono feriti o vittime.

Articolo di Raffaele Laricchia

SEGUI INMETEO SU FACEBOOK