Estrema grandinata in Slovenia: colpita la zona sud-orientale del Paese

Il flusso di correnti più fresche e instabili legate alla depressione presente fra isole britanniche e Francia che ha portato anche oggi molti temporali su molte zone dell’Europa ha innescato nel pomeriggio-sera fenomeni particolarmente intensi in Slovenia, dove gli accesi contrasti termici hanno favorito lo sviluppo di un enorme e violento sistema temporalesco. 

Ad essere colpita soprattutto la parte centro-meridionale della Slovenia: diverse zone sono state sferzate da violente raffiche di vento, piogge abbondanti e grandine di notevoli dimensioni. Colpita anche la capitale Lubiana. 

Immagini diffuse sul web negli ultimi minuti raccontano di una grandinata eccezionale, con chicchi di grandine larghi fino a 7-9 centimetri. Un fenomeno dettato sicuramente da una supercella temporalesca (struttura temporalesca molto intensa, dotata di meso-ciclone rotante) in cui i moti verticali interni al temporale hanno permesso la formazione di questi enormi “proiettili” di ghiaccio. 

Questa impressionante grandinata, pericolosa anche per le persone, ha colpito la zona di Črnomelj, a ridosso del fiume Kolpa, nel sud-est della Slovenia. Probabile vi siano danni ingenti non solo all’agricoltura locale ma anche ad automobili e strutture esposte. 

Vi mostriamo alcune immagini eloquenti. Nelle prossime ore forniremo ulteriori eventuali aggiornamenti. 

Grandine nella località di Stari trg ob Kolpi.

Grandine nella località di Stari trg ob Kolpi.

Fonte parziale immagini: pagina Facebook Neurje.Si

 

Articolo di Francesco Ladisa

SEGUI INMETEO SU FACEBOOK