Intensa e lunga ondata di caldo alle porte: previsti 40° al centro-nord

Come vi preannunciamo già da diversi giorni, una intensa ondata di caldo dettata dalla rimonta dell’anticiclone sub-tropicale interesserà in questa parte finale di Giugno l’Europa, portando i suoi effetti anche sulla nostra penisola. 

Il target principale di questa risalita di aria molto calda dal Nord-Africa è ormai chiaro e sarà l’area compresa fra Spagna orientale, Francia, Alpi e centro-nord Italia. 

Il flusso sub-tropicale più intenso dovrebbe interessare in particolar modo la Francia, dove i modelli matematici di previsione descrivono la concreta possibilità di toccare temperature record e quindi di portata storica. 

Tornando alla nostra penisola, cerchiamo di valutare intensità e durata di questa ondata di caldo. Il flusso sub-tropicale in risalita dall’area nord-africana interesserà la penisola soprattutto a partire da Martedì. Le temperature inizieranno ad aumentare sensibilmente sui settori più occidentali e in generale al centro-nord, che risulteranno le zone più calde vista la “direttrice” della rimonta africana.

Nel periodo compreso fra 25-30 Giugno il caldo sarà molto intenso e il picco dovrebbe arrivare fra le giornate di Giovedì e Venerdì, quando sul centro-nord potranno raggiungersi diffusamente temperature sui 36-38 gradi ma la colonnina di mercurio potrà toccare localmente anche i 40-42°C. Le aree più colpite dal caldo saranno la Pianura Padana centro-occidentale, Toscana, Umbria, Marche, Lazio, Sardegna. Il caldo sarà opprimente non solo di giorno ma anche di sera e nelle ore notturne, con afa insopportabile in molte zone, specialmente in Pianura Padana e lungo le coste tirreniche. 

La fiammata africana non riguarderà invece il Sud Italia, dove farà caldo ma non si raggiungeranno le temperature altissime che avremo al Nord. I valori termici si aggireranno infatti sui 30-33 gradi. Qualche grado in più soprattutto su Campania e Puglia ma nulla di eccezionale per queste zone. Si dovrà fare i conti però con l’umidità, che tenderà ad intensificarsi soprattutto con il passare dei giorni, quindi verso la seconda metà della settimana prossima. 

La durata di questa intensa ondata di caldo è ancora da decifrare: sulla base degli ultimi aggiornamenti potrebbe attenuarsi leggermente nei primi giorni di Luglio con le temperature più elevate che potrebbero spostarsi al centro-sud. Considerando però che almeno sino alla fine di Giugno il caldo sarà molto intenso possiamo affermare che si tratterà di una ondata piuttosto lunga e per questo da considerare ancora più “severa”. 

Approfondiremo con maggiori dettagli la previsione nel corso dei prossimi giorni.
Vi lasciamo con un nostro breve video meteo in cui parliamo dell’ondata di caldo in arrivo. 


Articolo di Francesco Ladisa

SEGUI INMETEO SU FACEBOOK