Caldo eccezionale in Italia : almeno 5 le vittime al centro-nord

La pesante ondata di caldo africano che sta avvolgendo l’Italia centro-settentrionale sta assumendo contorni drammatici : la rovente giornata di giovedi, quando la colonnina di mercurio ha superato i 40°C in varie località, è stata condizionata anche da afa opprimente che ha creato un forte senso di disagio specie nei soggetti più deboli. Purtroppo sono almeno 5 le persone che hanno perso la vita, una sesta è in coma.

Tre vittime in Veneto : una signora di 63 anni a Villadose (RO), un senzatetto di 57 a Riese (TV), un operato di 77 anni a Mozzecane (VR). Un altro operaio che lavorava a San Zeno è stato ricoverato in gravi condizioni. 

Una vittima in Lombardia : si tratta di un romeno di 69 anni, senzatetto di Milano. Il corpo è stato trovato da un passate in un’aiuola nei pressi della stazione centrale del capoluogo lombardo. 

Una vittima nelle Marche : un 82enne residente nella provincia di Ascoli Piceno non ha fatto più ritorno a casa dopo essere uscito nel pomeriggio per “prendere una boccata d’aria”. Il corpo dell’anziano, colpito da un malore, è stato ritrovato tra San Benedetto del Tronto e Acquaviva Picena.

Il caldo africano ha raggiunto l’apice sull’Italia nella giornata di giovedì, ma anche oggi continuerà ad apportare temperature elevate e tanta afa nonostante un calo delle temperature di 3-5°C su tutto il centro-nord. Ancora caldo anche nei prossimi giorni, ma il pericolo numero 1 sarà rappresentato dai temporali a partire da lunedì.

Articolo di Raffaele Laricchia

SEGUI INMETEO SU FACEBOOK