Meteo : ora tocca alle zone interne, tanti temporali nel pomeriggio oltre al gran caldo

Una lieve flessione dell’anticiclone sub-tropicale sta permettendo l’ingresso di correnti più fresche (quasi totalmente alle medio-alte quote) sul Mediterraneo centrale ed in particolare sull’Italia. Quest’aria fresca interagisce con la gran calura e umidità presente sullo stivale (dopo l’eccezionale ondata di caldo dei giorni scorsi) e scatena acquazzoni e temporali come abbiamo potuto chiaramente osservare ieri al nord.

La giornata di oggi, 4 luglio 2019, risulterà tuttavia leggermente più stabile rispetto a ieri : i fenomeni, infatti, tenderanno a prediligere le aree interne (colline e rilievi) della penisola, mentre sulle pianure avremo prevalenza di cieli sereni o poco nuvolosi, pianura Padana compresa dopo i forti temporali di ieri.
Le aree che maggiormente saranno interessate dall’instabilità (prettamente nel pomeriggio) saranno l’arco alpino sin verso le pedemontane del Piemonte, della Lombardia e del Veneto, l’Appennino dalla Toscana sin verso Basilicata e Puglia. Fenomeni intensi saranno possibili sulle zone interne tra Molise, Basilicata, Murge, Subappennino Dauno.

IL CALDO CONTINUA?

La giornata sarà molto calda su gran parte del centro-sud, dove si sfioreranno temperature fino a 35-37°C. Caldo anche al nord con massime fino a 31-33°C. Farà caldo almeno sino al termine della settimana, dopodichè la prossima settimana potrebbe gradualmente mollare la presa grazie all’arrivo di aria più mite e instabile proveniente dall’Atlantico.

Articolo di Raffaele Laricchia

SEGUI INMETEO SU FACEBOOK