Allerta meteo : centro Estofex lancia allerta 3 per fenomeni violenti – rischio tornado e grandine grossa

Una massa d’aria più fresca e instabile (relativamente piccola ma molto incisiva) attraverserà nelle prossime ore il nord Italia ed in particolare la fascia a nord del Po che va dalla Valle d’Aosta al Friuli Venezia Giulia. Il contrasto tra questa massa d’aria fresca (che giungerà alle alte quote) e la calura presente in pianura Padana sarà notevole e permetterà lo sviluppo di numerosi temporali tra oggi pomeriggio e stasera.

Le aree maggiormente indiziate sono : Valle d’Aosta, Piemonte centro-settentrionale, Lombardia, Trentino alto Adige, Veneto e Friuli Venezia Giulia. Su queste aree assisteremo a numerosi acquazzoni e temporali che, localmente potranno raggiungere intensità estrema. In particolare ci riferiamo alle aree del nord-est tra Veneto centro-settentrionale e Friuli Venezia Giulia : qui potranno svilupparsi temporali violenti (supercelle) capaci di generare forti colpi di vento, piogge a carattere di nubifragio e anche grandine di grosse dimensioni (con chicchi superiori ai 5-6 cm). In minor probabilità, ma comunque presente, potranno formarsi trombe d’aria (ovvero tornado) sulle pianure tra Veneto e Friuli.

L’allerta 3 emessa dal centro europeo Estofex (specializzato in fenomeni estremi) riguarda bellunese, trevigiano, vicentino, veneziano, pordenonese, goriziano e udinese.

L’allerta 2 segnala la possibilità di nubifragi, colpi di vento ed una possibilità inferiore rispetto alle aree segnate dall’allerta 3 relativa a grandine di grosse dimensioni e tornado.
Qualche isolato temporale potrà formarsi anche a sud dell’area circoscritta dall’allerta 2, ma parliamo di fenomeni molto isolati.

Articolo di Raffaele Laricchia

SEGUI INMETEO SU FACEBOOK