Ultim’ora: pesanti grandinate in Veneto, danni nel trevigiano

Come da previsione nel pomeriggio odierno le condizioni meteo sono divenute fortemente instabili sulle regioni settentrionali, in particolar modo al nord-est, per effetto di infiltrazioni di correnti più fresche di origine atlantica (leggi l’allerta meteo emanata stamattina). 

Temporali localmente di forte intensità si sono sviluppati su gran parte delle aree montuose e pede-montane dalla Lombardia al Friuli Venezia Giulia. Questi temporali si sono organizzati in sistemi multi-cellulari (MCS), ovvero celle temporalesche molto estese e caratterizzate da frequenti fulminazioni, forti rovesci di pioggia e grandinate anche di grosse dimensioni. 

Una grandinata con chicchi fino a 5-6 centimetri ha coinvolto alcuni settori del Veneto. Una delle zone più colpite risulta l’area nord della provincia trevigiana: San Fior, Godega di Sant’Urbano, Orsago, Codognè (poco ad est di Conegliano) alcune delle località che nel tardo pomeriggio hanno visto scendere veri e propri proiettili di ghiaccio, come testimoniano queste immagini. 

Inevitabili i danni, non solo alla vegetazione e agricoltura locale, ma anche ad automobili e alcuni edifici esposti. 

Ulteriori aggiornamenti potranno essere forniti nelle prossime ore.

 

 

Articolo di Francesco Ladisa

SEGUI INMETEO SU FACEBOOK