Disastrosa grandinata in Piemonte: le immagini dei danni nel vercellese

Già nella serata di ieri vi abbiamo documentato sui violenti temporali che hanno martoriato diverse zone del Nord Italia, soprattutto le aree montane e pedemontane, dal Piemonte al Friuli Venezia Giulia. 

In tarda serata un forte temporale (allo stadio di “supercella”, ovvero dotato di mesociclone e caratterizzato da elevati moti verticali al suo interno) si è formato nell’area settentrionale del Piemonte, coinvolgendo soprattutto la provincia di Vercelli. 

Pioggia, vento, grandine, hanno colpito buona parte del vercellese: i danni maggiori li ha fatti senza dubbio la grandinata che è risultata estremamente violenta. I chicchi di grandine, infatti, hanno raggiunto dimensioni importanti e decisamente pericolose, fino a 6-7 centimetri. Il loro peso e la violenza con cui sono precipitati al suolo hanno determinato conseguenze disastrose: decine e decine di automobili sono state ammaccate, con parabrezza in frantumi; danneggiati anche diversi tetti di abitazioni, tendoni, vetrate e finestre. Registrati anche allagamenti di strade, sottopassi, scantinati. 

L’epicentro della grandinata più estrema è stata la zona fra Asigliano vercellese, Olcenengo, Caresanablot, Tricerro e Stroppiana. 

Le immagini: 

Articolo di Francesco Ladisa

SEGUI INMETEO SU FACEBOOK