Meteo : domani pesante maltempo, perturbazione attraverserà quasi tutta Italia

Le condizioni del tempo sul Mediterraneo stanno rapidamente mutando grazie ad un sensibile stravolgimento del quadro barico in tutta Europa, il quale sarà determinante nei prossimi giorni nel tenere lontano il caldo africano dall’Italia. Questo cambiamento, tuttavia, viene fisiologicamente compensato dall’arrivo di rovesci e forti temporali che purtroppo causano danni e disagi. Insomma l’arrivo del fresco deve obbligatoriamente passare dai forti temporali, soprattutto se consideriamo il lungo periodo caldo e umido dal quale arriviamo.

Già oggi abbiamo assistito a numerosi danni e disagi al centro-nord per effetto delle prime correnti fresche giunte da ovest, segno dell’avvicinarsi della perturbazione. Il grosso del maltempo, tuttavia, è atteso nella giornata di domani 10 luglio e coinvolgerà gran parte d’Italia.

La perturbazione prenderà forma già tra la tarda serata di oggi e le ore notturne sulle regioni del nord, specie in pianura Padana, dove potranno svilupparsi vasti temporali e anche sistemi temporaleschi MCS (ovvero ammassi di temporali molto intensi in grado di generare nubifragi, grandine e forti colpi di vento). Il maltempo imperverserà per gran parte della notte su Piemonte, Liguria, Emilia Romagna, Lombardia centro-meridionale e Veneto meridionale. Si prospettano, localmente, accumuli di pioggia superiori ai 70-80 mm, quindi sarà molto alto il rischio di allagamenti. Migliora nel corso della mattina nonostante qualche temporale possa ancora persistere sul Piemonte e aree montuose del nord.

Tra la tarda notte e la mattina di domani questo vasto fronte di temporali scivolerà verso sud e coinvolgerà gran parte del centro Italia : rovesci e forti temporali coinvolgeranno Toscana, Marche, Umbria, Lazio e Abruzzo, ma i fenomeni più intensi li troveremo sul versante adriatico dove i temporali potranno assumere carattere di eccezionalità. Elevato il rischio di alluvioni lampo a livello locale, oltre che grandinate e forti colpi di vento.

Nel corso del pomeriggio e prime ore della sera la perturbazione attraverserà anche Molise, Campania, Basilicata e Puglia : qui avremo piogge e temporali anche molto violenti specie su foggiano e barese. Non sono escluse grandinate di grosse dimensioni e forti colpi di vento. 
Qualche isolato temporale o rovescio sarà possibile anche sulle zone interne della Sardegna e sulla Calabria. Fenomeni quasi assenti in Sicilia.

CROLLO DELLE TEMPERATURE IN ARRIVO

I forti temporali, questa volta, porteranno un sensibile calo delle temperature localmente anche di 10°C. Dapprima le temperature crolleranno al nord (in verità stanno già calando vistosamente in questi ultimi minuti), dopodichè toccherà al centro Italia e parte del sud. Entro domani sera l’aria più fresca raggiungerà anche Puglia, Basilicata e Calabria, mentre per la Sicilia bisognerà attendere le prime ore di giovedì. L’afa sarà un lontano ricordo per almeno 7-10 giorni!

Articolo di Raffaele Laricchia

SEGUI INMETEO SU FACEBOOK