Violento temporale su Ancona e provincia : vasti allagamenti, disagi e alberi spezzati

L’ammasso temporalesco che nel pomeriggio ha attraversato l’Emilia Romagna, causando danni abbastanza evidenti e tanti disagi per via delle piogge intense e la grandine, ha raggiunto anche le Marche tra le 17.00 e le 19.00 provocando non pochi disagi.

In particolare sono state attraversate in pieno dal vasto temporale MCS (Mesoscale Convective System) sia maceratese che anconetano. Colpite fortemente le aree costiere dove il temporale ha raggiunto il massimo dell’intensità : si è scatenato un nubifragio di notevole caratura su tutta la costa anconetana, tanto che sono precipitati al suolo oltre 40-60 mm di pioggia nell’arco di un’ora. 
Il nubifragio è stato accompagnato da intense raffiche di vento, localmente anche oltre i 100 km/h : proprio i venti intensi hanno causato danni notevoli ad alcuni capannoni nell’anconetano e tanti disagi per le strade a causa dei numerosi rami spezzati e alcuni alberi caduti.

Allagamenti e traffico in tilt ad Ancona, dove sono caduti circa 45 mm di pioggia. Ora il tempo sta gradualmente miglioramento ma si tratta solo di una breve tregua : domani arriverà la fase più intensa del peggioramento e potranno svilupparsi nuovi intensi temporali su tutte le Marche.

Articolo di Raffaele Laricchia

SEGUI INMETEO SU FACEBOOK