Violento temporale su Arezzo : grandine grossa e danni

Pomeriggio fortemente instabile per il centro-nord a causa di una perturbazione atlantica in avvicinamento nel Mediterraneo e che mostrerà il suo lato più incisivo nella giornata di domani, 10 luglio. Nelle ultime ore i forti contrasti termici si sono fatti sentire tra Liguria, Emilia Romagna, Marche e Toscana : numerosi sono i temporali formatisi e che hanno causato parecchi danni per via della grandine, ormai nemico dichiarato di questa turbolenta e calda estate.

Dopo i nubifragi avvenuti in Emilia Romagna e nell’anconetano, vi segnaliamo anche un forte temporale avvenuto nel pomeriggio su Arezzo. Il temporale ha scatenato una tempesta di grandine con chicchi grandi fino a 4-5 cm di diametro, capaci di danneggiare fortemente le campagne, le auto e anche finestre e lucernari.
Diverse sono le auto con parabrezza e lunotti in frantumi. Danni ingenti nelle campagne, in particolare nelle coltivazioni di mele, pesche e cocomeri. “L’azienda agricola Tonioni di Tegoleto lamenta la perdita del 50% della produzione di mele. Ma ci sono altre realtà in cui le stime sono anche peggiori. Danni anche agli ortaggi, ai meloni, ai cocomeri”, spiega Gianluca Ghini di Confagricoltura Arezzo.

Articolo di Raffaele Laricchia

SEGUI INMETEO SU FACEBOOK