Notte tropicale su Palermo : 37°C alle 5 di notte. Caldo opprimente

Sta assumendo contorni tropicali e a dir poco eccezionali l’ondata di caldo che continua ad avvolgere l’estremo sud. Nella sua fase “morente” l’anticiclone sub-tropicale sta causando un ulteriore aumento delle temperature, ma come già più volte ribadito si tratta degli ultimi aliti roventi prima del collasso definitivo che, al sud, avverrà tra oggi pomeriggio e sera. 

Su Puglia, Campania e Basilicata troviamo già qualche grado in meno e qualche nube in più, seppur con tanta umidità, mentre in Sicilia il caldo continua a risultare opprimente. Clamoroso, per esempio, quanto sta avvenendo a Palermo : nel capoluogo siciliano, in città, la temperatura non è quasi mai scesa sotto i 30°C nella notte, anzi, è addirittura aumentata tanto da superare i 35°C in quasi tutti i quartieri cittadini. Le temperature ovviamente variano da zona a zona, ma tutte mostrano una massima notturna di almeno 35°C (anche la stazione ufficiale dell’Aeronautica Militare).
Una stazione situata in centro città, appartenente alla rete MeteoNetwork, ha segnato una temperatura di ben +37.2°C alle 05.15 di questa notte. Insomma parliamo di temperature tropicali, appartenenti a ben altre latitudini.

Una combinazione micidiale tra la massa d’aria molto calda in scorrimento sulla Sicilia e i venti disposti dai quadranti meridionali : l’effetto favonio su Palermo è stato davvero marcato e ha permesso alla colonnina di mercurio di innalzarsi senza problemi anche nel cuore della notte. Questa notte sul palermitano era presente la rovente isoterma +26 a 850hpa (cioè a circa 1600 metri di quota erano presenti ben 26°C) e la rotazione del vento da sud, proveniente dai rilievi, ha innescato la tipica compressione dell’aria caratterizzata da una perdita repentina dell’umidità e un innalzamento marcato della temperatura. 
Ecco che su Palermo la temperatura si è portata agevolmente sui 34-35°C con umidità al 30% tra le 02.00 e le 06.00.

Ora la temperatura è scesa tra i 30 e i 34°C, però con umidità ben più alta che sta rendendo il caldo davvero afoso e opprimente. Ancora poche ore di attesa e anche la Sicilia vedrà un sensibile calo termico come il resto d’Italia!

Articolo di Raffaele Laricchia

SEGUI INMETEO SU FACEBOOK