Violento maltempo nelle Marche: litorale di Ancona devastato, distrutti lidi balneari [VIDEO SHOCK]

Una intensa cella temporalesca si è abbattuta sulle Marche nel tardo pomeriggio di ieri, causando ingenti danni come vi abbiamo mostrato in altri articoli

Il temporale ha prodotto un violento “downburst” (raffiche di vento lineari innescate dalle correnti d’aria in brusca discesa all’interno del temporale) che ha interessato soprattutto l’area costiera di Ancona e la Vallesina. 

Fra Ancona, Numana, Osimo, Montefano l’epicentro del maltempo più violento, ma anche Pesaro e la zona fanese sono state duramente colpite. Lo scenario nelle ore successive alla tempesta è apparso subito drammatico lungo le coste anconetane: spiagge devastate, strade bloccate, alberi caduti, allagamenti e tanto altro ancora con incidenti stradali, cadute, inconvenienti, danni alle macchine, con il dramma anche di un uomo morto a causa di un infarto durante la tempesta. 

Interi stabilimenti balneari hanno subito danni gravissimi e alcuni sono andati letteralmente distrutti. Un duro colpo nel cuore dell’estate. 

In queste immagini che vi mostriamo, il litorale di Numana, comune poco a Sud di Ancona, forse fra le zone in assoluto più colpite. Qui il vento ha raggiunto raffiche fra i 120 e i 150 km/h, che hanno stravolto lungomare e spiagge. 

 

VIDEO DANNI A NUMANA (ANCONA)


Articolo di Francesco Ladisa

SEGUI INMETEO SU FACEBOOK